Lumen_fortronic_2015_visual_half1600x800
Lumen_Fortronic_2015_Logo_negative

La luce, oggi, è sempre più dinamica, flessibile, intelligente e integrata rendendo possibili applicazioni un tempo impensabili.
Proprio le nuove tecnologie per lo smart e per lo human centric lighting saranno al centro del prossimo Lumen Fortronic.

Milano, 26 marzo 2015

Crowne Plaza Hotel

Promosso da Assodel (Associazione Nazionale Fornitori Elettronica) in collaborazione con il Consorzio Elint, Lumen Fortronic si propone di offrire una panoramica completa sul mondo della tecnologia LED, SSL (Solid State Lighting) e Wireless per una illuminazione “Human Centric”.

0
EDIZIONI DI SUCCESSO
0
OPERATORI DEL SETTORE
0
INTERVENTI SU TECNOLOGIA E MERCATO
0
EDUCATIONAL E WORKSHOP

Lumen Fortronic è l’evento di riferimento in Italia per il mercato di LED, OLED e della componentistica elettronica per il lighting e l’illuminazione “intelligente”. Il forum verticale sulle ultime tecnologie e soluzioni proposte dai produttori di componenti e sistemi di illuminazione.

Attraverso una serie di conferenze e workshop e un’area espositiva dedicata, l’evento verticale di una giornata passerà in rassegna le nuove frontiere della tecnologia LED e OLED: i materiali, le soluzioni di controllo e pilotaggio, gli strumenti di analisi, le interfacce e l’interconnessione, il thermal management, il wireless, la sensoristica, l’integrazione in sistemi di domotica e di building automation.

Si rivolge a a produttori “illuminotecnici”, progettisti, System integrator, Lighting Specialist, fornitori di “illuminotronica” e Buyer.

Tematiche dell'evento:

  • SSL

    Ultime tecnologie
    LED e OLED

  • Controllo

    Pilotaggio
    e controllo della luce

  • Benessere

    Human Centric Lighting
    e benessere dell’individuo

  • Smart Lighting

    Luce intelligente,
    wireless e domotica

  • Thermal Management

    Dissipazione
    e gestione del calore

  • Elettronica

    Componentistica
    per il lighting

A TUTTO LIGHTING

Mettiti in luce al LUMEN FORTRONIC 2015

L’elenco sponsor ed espositori per l’edizione 2015 non è ancora disponibile.

Se la tua azienda si occupa di tecnologia LED/SSL e vuoi prendere parte a LUMEN FORTRONIC 2015, non perdere l’offerta EARLY BIRD!

Sconto -10% per chi prenota entro il 31 gennaio 2015

Per informazioni, compila il form sottostante

Programma della Giornata

Il programma della giornata è in via di definizione ed è in costante aggiornamento

I Parte: Smart Solid State Lighting

Quando l’uomo diventa il primo beneficiario della illuminazione degli ambienti in cui vive, chi produce sistemi di illuminazione deve diventare più sensibile a come rispondere a queste nuove esigenze che coniugano il risparmio energetico al benessere di chi si muove negli ambienti illuminati.

Lo “Human Centric Lighting” inizia con la luce dei LED di nuova generazione

Un nuovo approccio “human centric” allo sviluppo di nuovi prodotti LED con una nuova attenzione ai colori ed alla loro percezione da parte dell’osservatore umano richiede insieme al CRI un nuovo indice – il Gamut Area Index (GAI) per meglio misurare come luce e colore sono percepiti. Il CRI fornisce una misura della consistenza nella resa dei colori ma l’occhio è anche sensibile alla saturazione dei colori, cosa che il GAI tiene in considerazione.

Semplicemente colori perfetti

Nel milione di anni che l’uomo ha camminato sulla terra i nostri occhi, il cervello e il corpo hanno imparato che cosa vuol dire uno spettro della luce perfetto per le nostre esigenze. I nostri comportamenti, il nostro benessere emotivo e le nostre interazioni dipendono dalla percezione dei colori così come dovremmo vederli. La tecnologia GaN-on-GaN con emissione nel violetto e conversione a fosforo simula perfettamente la luce naturale e si adatta perfettamente alle esigenze ‘uman-centric’.

Un sistema smart parte da un modulo LED (light engine) intelligente

L’integrazione di un pilotaggio capace di un ‘dimming’ dolcemente progressivo, di una gestione termica dinamica e di un sistema di diagnostica insieme alla particolare attenzione al colore e al suo mantenimento nel tempo rendono la soluzione proposta il migliore compromesso tra efficienza, costi e qualità della luce.

Una piattaforma digitale per le soluzioni di smart lighting

Una piattaforma digitale espressamente dedicata alle applicazioni nel lighting. Una struttura innovativa in tecnologia digitale versatile e facilmente programmabile che può essere configurata con algoritmi specifici alla applicazione per ottimizzare l’efficienza di sistema consentendo contemporaneamente di rispondere alle esigenze funzionali di soluzioni per lo smart lighting.

II Parte: L’IoT si collega Wireless

L’Internet delle cose nel suo ultimo miglio, ovvero nella sua parte terminale della connessione dal dispositivo all’accesso alla rete, sfrutta e sfrutterà, nella maggior parte dei casi, la tecnologia RF che consente una connessione wireless.

Semplificare l’automazione industriale con l’IoT

L’IoT descrive miliardi di oggetti che comunicano gli uni con gli altri attraverso la rete di Internet senza un coinvolgimento umano diretto. Nel contesto “industriale” IoT vuole indicare il passaggio da una struttura di controllo centralizzata e gerarchica ad una distribuita e cooperativa. Quelli che prima erano sensori passivi diventano partecipanti attivi della rete e sono resi capaci di elaborazioni e di prendere decisioni. Ovvero ogni dispositivo diventa un “ogetto intelligente” il cui numero a breve eclisserà i tradizionali terminali di Internet (computer, smartphone e tablet).

Una infrastruttura Long Range per convogliare l’IoT

Dei 50 miliardi di nodi che si prevede saranno connessi per il 2020 meno del 10% useranno la tecnologia cellulare. Le società di telecomunicazioni necessitano di sistemi ad alta capacità operanti su distanze medio-lunghe per convogliare tutto il frammentato mercato dei sensori alimentati a batteria, smart cities, contatori, sistemi di sicurezza, smart home e controlli industriali.

NFC per coniugare sicurezza, velocità di implementazione ed efficienza dei costi nell’IoT

Lo standar NFC (Near Field Communication), secondo le stime di mercato di ABI, è già incorporata in oltre 500 milioni tra smartphone e tablet e si prevede possa raggiungere 1,5 miliardi entro il 2017. Il motivo di questo successo ha base nella sicurezza che offre soprattutto nelle transazioni di pagamento tanto da essere adottato come standard per molte carte di credito. Lo smartphone o il tablet possono quindi diventare un hub di collegamento tra gli oggetti o i sistemi che devono entrare in rete in modo rapido e soprattutto sicuro.

A&V elettronica rivista
compolux100x50
Elettronica in rivista
IeCloud_fare_100x50
logo-farelettronica100x50
firmware100x50
Stampa
labview_100x50
logo LEDin
LpS2015_100x50

Lumen Fortronic 2014 - 15 maggio, Milano

Lumen_Fortronic_2014_Gallery_06

Il successo dell’evento verticale promosso da Assodel, lo scorso 15 maggio a Milano, ha confermato il grande fermento che anima il mercato mondiale del lighting, dettato dall’avvento di soluzioni integrate in grado di coniugare luce a LED/OLED, controllo, building automation, all’insegna di sistemi semplici ed efficienti.Un “leitmotiv”, quello dello smart lighting, che ha accompagnato dunque la giornata nelle numerose proposte tematiche e nell’incontro con i protagonisti del settore, nell’area espositiva.

Lumen Fortronic 2013 - 23 Maggio, Milano

Lumen_Fortronic_2013_Gallery_01

Replicando la felice intuizione dell’edizione 2012, anche quest’anno la sessione plenaria ha “raddoppiato” in due differenti convegni a cura del direttore tecnico di Assodel, Franco Musiari.

Quattordici interventi, con i rappresentanti delle maggiori aziende sul mercato, hanno suscitato forte interesse nel folto e attento pubblico presente in entrambe le sale.